Aree di competenza

DIRITTO CIVILE

Obbligazioni e responsabilità

  • Contratti tipici e atipici 
  • obbligazioni 
  • responsabilità civile diretta e indiretta
  • risarcimento del danno
RC diretta

– Esercizio di attività pericolose
– Circolazione di veicoli (RCA)
– Danno cagionato da cose in custodia
– Danno cagionato da animali
– Rovina di edificio

Responsabilità per risarcimento danni

– contrattuale (per violazione di un contratto)
– extra-contrattuale (per il compimento di un fatto illecito).

RC indiretta

– Responsabilità del datore di lavoro per i danni arrecati dal fatto illecito dei suoi dipendenti (se l’evento dannoso è provocato nello svolgimento delle mansioni lavorative)
– Responsabilità del proprietario del veicolo per i danni arrecati dal veicolo stesso (ad esempio: del danno causato dal veicolo, se il conducente è diverso dal proprietario, risponde anche quest’ultimo).
– Responsabilità dei genitori per i danni causati dai figli minorenni conviventi.

Altre tipologie di Responsabilità

RCT responsabilità per danni cagionati a terzi
RCP responsabilità professionale (medica ed estetica).

Persone e Famiglia

  • Fondo patrimoniale, separazioni, divorzi, convivenza di fatto
  • affidamento dei figli, affido familiare, adozione.
  • Benefici assistenziali e previdenziali, amministrazione di sostegno per anziani, invalidi e incapaci, tutela e assistenza per procura.
  • successioni e divisioni ereditarie, accettazione e rinuncia dell’eredità, tipi di testamento, donazioni.

Immobili e Condominio

  • In campo immobiliare: compravendita, locazioni ad uso abitativo e commerciale, sfratto, comproprietà, divisione.
  • Controversie condominiali instaurate da parte del condomino e del condominio, partecipazione a riunioni assembleari, amministrazioni condominiali.

Attività di recupero crediti

per il Condominio

nei confronti dei condomini morosi o di altri soggetti debitori

Diritto e legislazione delle arti e dello spettacolo

  • Costituzione di associazioni riconosciute e non riconosciute, redazione statuto e regolamentazione.
  • Consulenza e assistenza per accademie artistiche e musicali, per manager e artisti.
  • Direzione e collaborazione a progetti artistici per associazioni, accademie, case editrici, teatri.

Diritto d’autore

  • Diritto d’autore, paternità dell’opera, opere dell’ingegno e copyright, logo e marchio a tutela di editori e artisti in generale: compositori ed esecutori, autori, scrittori, musicisti, fotografi, pittori, scultori e anche artigiani di particolare incisività e originalità
  • SIAE e IMAIE: consulenza, vantaggi, svantaggi, opportunità, assistenza, pratiche e procedure di iscrizione.

Recupero crediti

  • Per privati, enti, associazioni di settore, in ambito civilistico e in materia condominiale.
  • In campo editoriale e artistico.
  • Cartelle esattoriali: procedimenti speciali ex artt. 615 e 617 cpc ex D.P.R. art. 72 bis L. 602/73.

Normativa in materia editoriale

  • laStudio su tematiche giuridiche e controversie editoriali, su contratti editoriali e di settore
  • consulenze plasmate su esigenze e richieste individuali esaminate caso per caso
  • redazione di pareri motivati, risposte dettagliate su quesiti inerenti alle relative situazioni giuridiche in materia, che occorre chiarire e risolvere sia per l’autore, sia per l’editore.
  • Aspetti e implicazioni legali nei progetti editoriali di: fundraising e crowfunding.
In dettaglio
    • diritto d’autore e diritto di edizione
    • contratti editoriali, di distribuzione, del traduttore
    • registrazione loghi e marchi editoriali
    • pubblicazione e self-publishing
    • clausole vessatorie, durata e contributo autoriale nei contratti editoriali
    • responsabilità contrattuale e obbligazioni nei contratti editoriali
    • gestione diritti e rapporti con i terzi
    • violazione e tutela della privacy
    • editoria e diritto d’autore nel web 

    Contrattualistica

    Redazione e analisi di contratti

     

    a) redazione di contratti editoriali e di distribuzione
    b) contratti di vendita e accordi editoriali on line
    a) supervisione, redazione, modifica degli accordi
    b) valutazione e modifica delle proposte
    c) effetti giuridici, responsabilità e termine contrattuale
    d) ipotesi di nullità, annullabilità
    e) clausole vessatorie nei contratti editoriali

    Attività di recupero crediti

    per autori nei confronti di editori e terzi
    per editori nei confronti di autori e terzi 

    Gratuito patrocinio

    Il gratuito patrocinio è un istituzione garantita dallo Stato Italiano che permette a tutti i cittadini non abbienti, in possesso di determinati requisiti di reddito, di usufruire della tutela legale senza farsi carico delle spese processuali (parcella dell’avvocato, contributo unificato, spese di notifica, etc.), sia per coloro che intendano promuovere un giudizio sia per coloro che debbano difendersi innanzi ad un giudice. 

    ULTERIORI PRECISAZIONI

    Il Gratuito Patrocinio è regolamentato dal D.P.R. n. 115 del 2002 (Testo Unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di spese di giustizia) e consiste nel riconoscimento dell’assistenza legale gratuita, a carico dello Stato, in favore dei non abbienti il cui reddito annuo non supera gli 11.369,24 euro.
    Il diritto al patrocinio trova fondamento nella Costituzione agli artt. 3 (eguaglianza sostanziale e formale) e 24 (diritto alla difesa come inviolabile anche per i non abbienti), e riconoscimento a livello internazionale all’art. 6, comma 3, lett. c) della Convenzione Europea per la salvaguardia dei diritti dell’uomo e delle libertà fondamentali (Roma, 4 novembre 1950) e nel Patto internazionale relativo ai diritti civili e politici di New York (19 dicembre 1966, art. 14, 3 comma, lett. d).

    Soggetti ammessi a richiederlo sono:
    i cittadini italiani
    gli stranieri, regolarmente soggiornanti sul territorio nazionale al momento del sorgere del rapporto o del fatto oggetto del processo da instaurare
    gli apolidi
    gli enti o associazioni che non perseguano fini di lucro e non esercitino attività economica

     

     Ai fini dell’ ammissione e conservazione del beneficio la situazione reddituale da considerarsi non è quella di familiare a carico bensì quella di familiare convivente e, pertanto, ne discende come altro requisito che per il richiedente che conviva con il coniuge (o compagno) e/o altri familiari, nella determinazione del limite di reddito sopra indicato, sono da da considerarsi anche i redditi conseguiti nel medesimo periodo da ogni componente del nucleo familiare, compreso l’istante.

    Domiciliazioni e sostituzioni processuali

    Per domiciliazioni, sostituzioni in udienza o per lo svolgimento di attività di cancelleria o altri adempimenti, inviare una e-mail contenente:

    • richiesta della prestazione professionale
    • documentazione necessaria per l’espletamento della stessa
    • contatti telefonici e telematici di riferimento

    In tutta la Campania

    Tariffe
    Tariffe fisse: € 40 udienza € 25 adempimenti (in area urbana – Avellino)
    € 80 udienza € 50 adempimenti (in trasferta – Prov. di AV)
    € 100 udienza € 50 adempimenti (in altre città della Regione)

    Consulenza in tempo reale

    Da consulente esperto su questo mio studio on line ho predisposto dei pacchetti di consulenza di cui poter usufruire in tempo reale su richiesta tramite compilazione dell’apposito modulo in basso, per essere raggiunta in tempi brevi dagli utenti di questo sito.

    Pacchetti a tariffa fissa

    Formule di abbonamento trimestrale, semestrale o annuale di consulenza e assistenza costanti e continuative nel tempo, a tariffe fisse, stabilite con preventivo sin dal primo contatto e maggiormente convenienti in quanto comprendenti la globalità degli affari legali e del contenzioso, con inserimento nel nostro Portafoglio Clienti Privilegiati per la fidelizzazione della Clientela di settore.

    Contattaci per il Tuo Caso

    La prima consulenza è completamente gratuita.

    Il compenso della prestazione professionale eventualmente e successivamente richiesta sarà calcolato sulla base del valore della controversia secondo le tariffe attualmente vigenti, in ossequio al D.M. n.55/2014 come modificato dal D.M. n. 37/2018.

    Qualsiasi attività professionale sarà prestata solo previa accettazione scritta di specifico preventivo.